Le Funivie di Bolzano e dintorni

Bolzano gode di un’invidiabile posizione: a 265 metri sul livello del mare, infatti, si espande in una conca che è circondata dai monti. Logico, allora, che nel corso dei secoli gli abitanti della città abbiano puntato sulle funivie per raggiungere i luoghi vicini.

Da Bolzano ne partono ben tre. Ecco tutte le informazioni per utilizzarle, gli orari delle corse e i costi.

La funivia del Colle

Si tratta della più vecchia funivia del mondo per il trasporto persone in quanto la sua nascita è datata 29 giugno 1908 quando il ristoratore di Bolzano Josef Staffler capì che una funivia poteva essere una grande chance per aumentare il turismo in quelle zone.

Nella stazione a monte è possibile vedere uno dei vagoni originali, così da assaporare la tecnologia del tempo. La funivia del Colle permette da Bolzano di raggiungere tutte le alture che si trovano ad est della città, fino al Corno Bianco.

La funivia è aperta tutti i giorni. Di inverno la prima partenza è alle 7 del mattino, l’ultima alle 19.

D’estate, invece, l’ultima corsa viene protratta alle 19.30. Il biglietto della funivia del Colle costa 4 euro a corsa ed è uguale per tutti. Durante il percorso, che dura pochi minuti, è possibile ammirare i bellissimi boschi che si estendono lungo le pendici del monte. I vagoni sono abbastanza spaziosi da permettere anche il trasporto delle biciclette.

Maggiori informazioni sulla funivia del Colle possono essere reperite sul sito www.kohlererbahn.it.

La funivia di Renon

Se la funivia del Colle rappresenta la storia del trasporto di Bolzano, con la funivia di Renon si fa un salto nel futuro perché è considerata il fiore all’occhiello del trasporto pubblico non solo in Italia ma nel resto del mondo.

Merito sicuramente delle sue corse ogni quattro minuti ma anche del bellissimo paesaggio di cui si può godere durante il tragitto. Due le stazioni di partenza, quella del centro di Bolzano e quella Soprabolzano per raggiungere al massimo in 12 minuti la Valle di Renon.

La funivia è stata inaugurata il 23 maggio 2009 con un impianto trifune che permette di velocizzare le corse unendo la tecnica del sali e scendi con quella della cabinovia con ammorsamento automatico.

Il biglietto ha un costo a tratta di 6 euro ma è possibile risparmiare acquistando l’andata e il ritorno insieme a 10 euro.

Le cabine sono otto e sono molto spaziose in quanto possono contenere fino a 30 persone ciascuna ma trovano spazio senza problemi anche passeggini e biciclette. La funivia del Renon è aperta tutti i giorni con orario dalle 6.30 alle ore 22.45. Una volta al mese, dalle ore 15 alle ore 17, la funivia chiude per i controlli periodici di sicurezza.

Tutte le informazioni sulla funivia di Renon possono essere consultate collegandosi al sito www.renon.com.

La funivia di San Genesio

L’ultima funivia di Bolzano è quella di San Genesio. La funivia attraversa i boschi del Salto che sono un bellissimo esempio di natura tipica delle Dolomiti.

La sua costruzione risale al 1930 ma nel corso degli anni ha subito più rifacimenti fino a quello del luglio 2000 che ha visto un completo restyling dell’impianto senza però intaccarne l’aspetto estetico.

Attualmente dispone di due cabine che si muovono secondo la tecnica del sali e scendi. Ogni cabina ha una capienza massima di 21 persone in piedi, La funivia di San Genesio è aperta tutti i giorni dalle ore 8.30 alle 12 e dalle ore 15 alle ore 18.30.

Una volta in cima, dopo circa 8 minuti di viaggio, si raggiunge il centro di San Genesio Atesino che dall’Altopiano del Monzoccolo offre uno spettacolo davvero mozzafiato su tutta la valle.

Il costo di ogni corsa è di 3 euro a persona, senza alcuna distinzione di età. A bordo è possibile anche trasportare la propria bicicletta.

Per ogni altro tipo di informazione sulla funivia di San Genesio è possibile consultare il sito ufficiale www.jenesien.net.

DOVE SIAMO

LoveBolzano.com
Via delle Fucine
39100 Bolzano

CONTATTI

Tel: +39 320 75 40 404
Email: info@lovebolzano.com

Torna su