bolzano cosa vedere in un giorno

Bolzano, cosa vedere in un giorno

Benvenuti, con questo articolo vogliamo fornirti un breve itinerario su Bolzano e cosa vedere in un giorno. Ti auguriamo una buona lettura.

Bolzano è il vivace capoluogo dell’Alto Adige, ed è la città, a capo di una provincia, più a nord del territorio Italiano. Il suo abitato si arrocca tra gli splendidi monti alpini ed è attraversato dal torrente Talvera.

Il capoluogo altoatesino è da sempre riconosciuto uno dei centri con la qualità di vita più alta d’Italia.

Il suo centro storico è un mix tra modernità e tradizione, le strade i vicoli pullulano di splendidi negozi e boutique, mentre nel periodo natalizio la città si accende di luci e i suoi mercatini intrattengono i turisti.

Ma quali sono i luoghi più belli e suggestivi da visitare a Bolzano in un giorno? passiamo alla lista essenziale su cosa vedere:

Portici di Bolzano

La via dei Portici di Bolzano è la più antica strada della città medievale giunta fino ai giorni nostri. la via è l’arteria principale della città, ed è stata progettata per tagliare per lungo, in direzione est-ovest, la città ma allo stesso tempo tenere a riparo dai venti gelidi settentrionali i suoi viandanti. Sotto i portici i bolzanini e i turisti passeggiano tranquillamente per guardare le vetrine e fare shopping. Le splendide facciate dei palazzi che si presentano lungo la via regalano scenografie e atmosfere uniche.

Duomo di Bolzano

La chiesa cattedrale di Bolzano, oppure Duomo di Bolzano, è dedicata a Santa Maria Assunta ed è collocata sul lato sud-ovest della piazza principale della città. La chiesa fu costruita originariamente in stile romanico (di cui rimangono solo testimonianze nelle fondamenta) e poi stile gotico, completato nel XVI secolo. Ma esistono testimonianze archeologiche di una chiesa paleocristiana costruita nel IV secolo. L’edificio religioso è da secoli simbolo della città e al suo interno si possono ammirare splendidi affreschi del XV secolo. Il suo splendido campanile con guglia custodisce il “Tesoro del Duomo”, con corredi sacri di età medievale. La chiesa è aperta al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 17:00;

Piazza Walther

Piazza Walther è lo splendido salotto cittadino, piazza più importante della città, che in periodo natalizio ospita il suggestivo mercatino di natale. Quest’area fu realizzata agli inizi del XIX secolo ed al suo centro ospita la statua di Walther von der Vogelweide, famoso poeta vissuto tra XII e XIII secolo, da cui la piazza prende il nome. Quest’area è il cuore pulsante della città, vicino ad essa si trovano i principali monumenti del centro storico e tanti famosi alberghi storici della città.

Chiesa dei Domenicani

Quest’antico edificio religioso si trova a soli 100 metri da piazza Walther e fu il primo insediamento dei frati domenicani nella città. La chiesa presenta le splendide opere della cosiddetta “Scuola di Bolzano”, è divisa in tre navate e il presbiterio di fondo presenta uno splendido stile Rococò. Molti degli affreschi antichi purtroppo sono poco visibili ai giorni nostri e alcune cappelle sono state danneggiate durante la seconda guerra mondiale, tra cui la “Cappella dei Mercanti” che venne ristrutturata nel 1972. Essa presenta una splendida tela del Guercino, la cosiddetta “Visione del Soriano”, che raffigura la vergine Maria insieme alla Maddalena e a Santa Caterina d’Alessandria che lasciano un drappo al convento, con l’immagine di San Domenico, fondatore dell’ordine. Il pittore voleva, appunto, raffigurare la visione al confratello Soriano delle figure sante. Inoltre, il convento adiacente presenta uno splendido chiostro con pitture murali di XIV e XV secolo che raccontano della Vita di Cristo.

Monumento alla Vittoria

Il monumento alla Vittoria è uno splendido complesso marmoreo situato in Piazza della Vittoria, a pochi passi dal Torrente Talvera. L’edificio fu progettato dall’architetto Piacentini e costruito intorno al 1928. La struttura celebra la vittoria italiana sugli austro-ungarici. Fu fortemente voluto dal regime fascista e nasce come arco trionfale, sorretto alte colonne portanti decorati con i fasci littori.

Passeggiata lungo il Talvera

Il torrente che si trova vicino alla città altoatesina regala a turisti e bolzanini una suggestiva e tranquilla passeggiata tra i suoi splendidi prati, ricoperti di fiori da campo e piante sub-tropicali, e le sponde del fiume. Ai due lati del fiume si possono svolgere passeggiate in zone ombreggiate. Il ponte Talvera vi condurrà pure al Museion, il Museo di Arte Moderna e Contemporanea. Le piste ciclabili consentono di fare anche una rilassante passeggiata in bici, ma sono tutti gli sport ad essere ben accetti all’interno dei Prati del Talvera, infatti l’area possiede campi da calcio e da tennis, ed anche i bambini potranno divertirsi grazie al parco giochi a loro dedicato. Molto spesso l’area è teatro di concerti all’aperto, mentre ogni primo sabato del mese si svolge l’abituale Mercatino delle Pulci.

Castel Roncolo

La conclusione del tour giornaliero a Bolzano non può che finire con la visita al Castel Roncolo, splendido maniero arroccato su uno sperone di roccia. Il castello fu edificato nel 1237 ed è famoso per i suoi splendidi affreschi che presentano la vita cortigiana. I più famosi sono sicuramente le rappresentazioni di Re Artù con i cavalieri della tavola rotonda o l’avventura di Tristano e Isotta. Gli affreschi risalgono ad un periodo tra fine XIV e inizi XV secolo e i suoi splendidi soggetti hanno dato la nomea di “maniero Illustrato” al castello, che lo hanno reso simbolo di romanticismo. Nel castello si svolgono periodicamente delle mostre culturali e delle manifestazioni a tema. Inoltre tra le sale del castello è presente un servizio di ristorazione.

Siamo giunti alla fine del nostro itinerario di Bolzano, cosa vedere in un giorno. Se lo hai trovato di tuo gradimento e vuoi farcelo sapere lascia un commento.

Bolzano

info@lovebolzano.com

Torna su